Misano, gara bagnata, gara sfortunata


Non so se è stata sfortuna o forse ho un po’ esagerato. So che a metà gara ero nei primi dieci, stavo recuperando sul gruppo di testa e alla fine mi sono trovato per terra. Sono riuscito a rialzarmi e riprendere la moto. Mi è salita un po’ di carogna e ho ripreso ad andare forte. Forse troppo e mi son trovato ancora giù. Questa volta niente da fare, moto spenta. Peccato. Peccato perchè era la gara di casa, peccato perchè nei turni di prova e nelle qualifiche ero andato davvero bene. E peccato perchè era la gara di casa, con tutti i miei amici li, con mia sorella Silvia che mi ha fatto da ombrellina in griglia. Bene però che abbiamo dimostrato che anche su un circuito per noi non ideale e in diverse condizioni riusciamo ad esser competitivi. E questo ci carica per le ultime gare di campionato!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *