2013: Da midi a PreGP – la svolta


Questo è  l’anno della svolta.

La storia si ripete. Il giorno del mio compleanno, il 12 novembre 2012, ho fatto il mio primo test con la 125cc. È stato un regalo bellissimo, una giornata che non dimenticherò mai. Il 12 è il mio numero fortunato: segna ancora una volta un momento  importante nella mia vita di pilota.

La stagione di debutto in pre gp è stata ricca di emozioni. Nelle prime gare ho fatto un po’ di esperienza purtroppo anche cadendo. Le cadute fan parte del gioco, non mi sono scoraggiato, anzi mi  sono rialzato più forte di prima e con grande grinta. Dopo le prime gare di assestamento  ho cominciato a lottare per le posizioni più ambite, quelle del podio.

L’ho sfiorato più di una volta a Misano e a Vallelunga. E’ stato però al Mugello, la mia pista preferita, che  ho dato il massimo. Insieme ai meccanici abbiamo lavorato duro per per ottimizzare  il set up della moto e con una gara veramente dura sono riuscito a salire per la prima volta su  quel podio che avevo sempre visto in televisione.  È stata una delle più grandi emozioni della  mia vita. Con questo podio  avevo guadagnato il terzo posto in campionato,  ad un solo punto dal secondo.

Mancava ancora l’ultima gara al Mugello ed carico a molla.

Purtroppo, durante l’ultimo turno di prove libere alla arrabbiata 2, un curvone bello tosto  da 150/160 all’ora, ruppi il motore e iniziai a volare e ruzzolare.  Brutta caduta,  gomito destro rotto.

Campionato chiuso in sesta posizione, un vero peccato dato che il podio era alla mia portata. Ma ancora una volta dovevo rialzarmi, più forte di prima..

Share Button